SCUOLA DELL'INFANZIA

Casa dei Bambini

Alla scuola dell’infanzia il bambino si affaccia al mondo insieme all’insegnante e ai suoi coetanei: si arricchisce l’esperienza del dire “io”.

L’apprendimento avviene all’interno di relazioni significative tra adulti e bambini e tra i bambini stessi: la conoscenza è un processo in cui insieme ci incuriosiamo, ci appassioniamo e scopriamo. Gioia, tristezza, pianto, litigi e nuovi incontri: tutto può essere espresso perché tutto viene accolto e abbracciato. Ogni bambino è rispettato nella sua complessità e unicità.

La scoperta della realtà nei suoi diversi aspetti avviene attraverso la messa in gioco di tutte le aree del bambino: sensoriali, logiche, espressive e comunicative, manipolative, grafiche e motorie. Avere, perdere, ritrovare, fare disfare, rifare in un altro modo, creare, ricreare i rapporti con gli esseri e con le cose. 

Ai bambini sono proposte esperienze nel rispetto di ogni fascia d’età. La varietà della proposta, così differenziata negli spazi di esperienza, nei materiali e negli strumenti, permette di accogliere la molteplicità dei linguaggi attraverso i quali i bambini si esprimono.

Il team educativo propone percorsi per promuovere, sostenere e stimolare l’interesse del bambino per la realtà, il suo gusto per la scoperta delle cose, la sua capacità di fare, osservare, indagare, in una dimensione di gruppo di lavoro nella quale la presenza degli altri bambini venga percepita come ricchezza per uno sviluppo graduale di apprendimento e conoscenze.

Iniziare un’avventura piena di interesse gioioso a tutte le cose, dove tutto ha valore.


 

PROPOSTA EDUCATIVA

Nelle indicazioni Nazionali per i Piani Personalizzati delle Attività Educative nelle Scuole dell’Infanzia, si legge che la scuola dell’infanzia: 

  • è il luogo educativo dove ogni bambino si reca con la sua interezza, con il suo corpo, le sue emozioni, la sua storia, le sue conoscenze, i suoi dubbi, la sua curiosità di conoscere e capire; 
  • concorre all’educazione armonica e integrale dei bambini nel rispetto e nella valorizzazione dei ritmi evolutivi, delle capacità, delle differenze e dell’identità di ciascuno; 
  • è un ambiente educativo di esperienze concrete e di apprendimenti riflessivi che integra, in un processo di sviluppo unitario, le differenti forme del fare, del sentire, del pensare, dell’agire razionale, dell’esprimere, del comunicare, del gustare il bello e del conferire senso da parte dei bambini; 
  • è il luogo che si propone di accompagnare il bambino, in continuità con l’ambiente familiare, nella sua formazione personale di apprendimento, di socializzazione e nello sviluppo delle sue potenzialità, per garantire una crescita equilibrata e positiva. 

La PROPOSTA EDUCATIVA è caratterizzata: 

  • da una relazione personale significativa con gli adulti della scuola e tra pari; 
  • dalla valorizzazione del gioco in tutte le sue forme ed espressioni; 
  • rilievo al processo di apprendimento e alle esperienze dirette di contatto con la natura, le cose, i materiali, l’ambiente sociale. 

OBIETTIVI

OBIETTIVO FORMATIVO GENERALE DELL’AZIONE EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA È SOSTENERE E STIMOLARE IL NATURALE PROCESSO EVOLUTIVO DEI BAMBINI ATTRAVERSO LA 

  • MATURAZIONE DELL’IDENTITA’ PERSONALE che aiuta il bambino a rispondere alla domanda “Chi sono io?” e concorre all’ampliamento della conoscenza che il bambino ha di sé e conseguentemente degli altri; 
  • CONQUISTA DELL’AUTONOMIA grazie alla quale il bambino si riconosce “capace di…”
  • SVILUPPO DELLE COMPETENZE in quanto, mediante lo sviluppo delle sue risorse, potenzialità, curiosità, voglia di fare, creare, sperimentare, il bambino si sente in grado e capace di fare. 

IL TEMPO COME VALORE EDUCATIVO: 

  • i gesti quotidiani e ritualizzati aiutano il bambino a collocarsi nel tempo, ad acquisire abitudini e a vivere con autonomia e serenità la giornata a scuola; 
  • i momenti di gioco diventano occasione per esprimere sè stessi, per scoprirsi nella relazione con l’altro e diventare autonomi e creativi nel gioco individuale e di gruppo. 
  • le attività didattiche sono pensate e realizzate per favorire lo sviluppo globale di tutte le dimensioni del bambino: quella logico-cognitiva e quella emotivo-affettiva, quella fisico-motoria e quella espressivo-ludica. 

Rispettando le peculiarità delle diverse fasce d’età, al bambino vengono proposte esperienze diversificate e significative che gli consentono di spe-rimentare e di sperimentarsi, di scegliere, organizzare, misurarsi, conoscere, inventare, modificare. 

Calendario scolastico

Scarica in pdf il calendario

Orario scolastico

Scarica il pdf della giornata

Corredo scolastico

Materiale da portare il primo giorno di scuola

ATTIVITA' E LABORATORI

Curricolari ed Extra-curricolari

First English

La scuola promuove un approccio ampio, sereno e divertente alla lingua inglese grazie alla presenza costante dell’insegnante di inglese durante la quotidianità. L’incontro con la seconda lingua avviene attraverso la proposta di giochi, narrazioni, canti e svolgimento delle routine e attraverso un momento settimanale pensato e progettato specificatamente per ogni fascia d’età.

La Scuola dell’Infanzia collabora con l’associazione L’Albero di Momo di Como che si occupa di formare l’insegnante di inglese secondo l’approccio Emotional Learning Emotional Taeching, metodologia orientata all’introduzione della seconda lingua in età prescolare e di fornire il materiale didattico (Momo Box).

Musica

I bambini settimanalmente incontreranno l’insegnante di musica con l’obiettivo di familiarizzare con il ritmo, la musica, il suono e utilizzare la musica stessa come linguaggio espressivo. 

Offerta sportiva

Con l’insegnante di motoria i bambini avranno l’opportunità di vivere l’esperienza motoria una volta a settimana , in gruppi divisi per fascia d’età, con l’obiettivo di acquisire gradualmente una maggiore conoscenza del proprio corpo, in relazione allo spazio e di costruire modalità di gioco condiviso valorizzando l’altro come risorsa. 

L’offerta sportiva è organizzata dall’Accademia Polisportiva Arcadia e si sviluppa lungo l’intero corso dell’anno scolastico divisa in moduli. Il progetto “Un Venerdì da LEONI”, coinvolgerà anche i bambini della Scuola dell’Infanzia con le seguenti modalità:

  • I modulo: Medi e Grandi
  • II moulo: Medi e Grandi
  • III modulo: Piccoli, Medi e Grandi

N.B. Durante l’attività di piscina sarà presente anche l’insegnante, in aggiunta al personale strutturato dell’Arcadia.

Chi non sceglierà le proposte qui presentate, svolgerà comunque la normale attività didattica pomeridiana con le insegnanti. 

Uscite didattiche

La scuola propone uscite sul territorio durante tutto l’arco dell’anno scolastico strettamente collegate alla progettualitá didattica; le esperienze all’aperto sono occasione di incontro con la realtà in cui sperimentare la propria curiosità e il gusto della ricerca e della scoperta.

I bambini vanno alla scoperta del paese, a visitare musei e mostre e a conoscere la natura e i paesaggi del territorio, facendo per esempio esperienza del ciclo delle stagioni.

E-STATE… al Molinatto

Campus Molinatto, in collaborazione con Skills Training Space®,  propone Campus Estivi dove i ragazzi impareranno ad utilizzare le nuove tecnologie per scoprire la realtà, condividere ciò che hanno appreso e costruire contenuti originali. Ci saranno laboratori digitali, attività in lingua inglese, supporto compiti, spazi dedicati allo sport, gite per esplorare il territorio e vivere un’esperienza unica di unione tra natura, storia e tecnologia.

PERIODO: 3 settimane nel mese di luglio